martedì 29 novembre 2011

L'importanza della contraccezione.

C’è crisi. Si sa. Apri il giornale, accendi la tv, entri al bar, vai a fare la spesa, ti fermi al semaforo e tutti a ricordarti che c’è la crisi e quindi devi sganciare qualche soldo…che poi ti viene da pensare: ma se c’è crisi i soldi me li tengo stretti, perché li dovrei dare a te che manco ti conosco e ti ostini a lavarmi il vetro con l’acqua lercia che raccogli nella cloaca più cloaca di Roma, detta anche Tevere.
E vabbè. Soprassediamo. Non parlerò qui della crisi economica che, prima o poi, si sa, passerà. In che modo andrà e in che situazione ci lascerà, è il quesito dell’anno ma ciononostante non possiamo ignorare crisi ben peggiori che affligono l’universo:  dopo l’appello contro le crisi ipotermiche femminili, vorrei estendere l’argomento affrontando per sommi capi uno dei drammi esistenziali che sconvolgono la fauna femminile e rischiano di portare all’estinzione il genere (dis)umano a cui apparteniamo tutti, ovvero
La ricerca dell’uomo da impalmare!!!!
Oggigiorno siamo circondati da bimbominkia che appestano la nostra concezione di maschilità e che sconvolgono le nostre riserve di progesterone. Si parla di calo delle nascite…e ci credo! Diciamocelo, voi ce lo fareste, non dico un figlio, ma almeno due chiacchere con i soggetti rappresentati nelle foto che seguono?
AVVISO: SI CONSIGLIA LA VISIONE AD UN PUBBLICO ADULTO. LE IMMAGINI CHE SEGUONO CONTENGONO UN ALTO TASSO DI BIMBOMINKIAGGINE. MANDATE A NANNA I BAMBINI. LA VISIONE PROLUNGATA PUO’ PROVOCARE EFFETTI DELETERI.
Ok, siete pronti? Le immagini sono liberamente prese dal web. Se non vi sentite pronti chiudete la pagina e via.
Se vi precipita la libido, poi non dite che non vi avevo avvisato!!!


Tu puoi?
Intendi farti le foto al cesso
con una faccia da cesso?
Scusa, non capisco più chi sei tu
e chi è il cesso!



Tua madre era meglio che
quella sera si leggeva un libro!
Scommetto che adesso ha capito
l'importanza dei mezzi contraccettivi!!!
(s)T(r)UNZ   (s)T(r)UNZ
ti stuprerei con una mazza
chiodata in fronte!

...senza parole.
O meglio, non ho parole lecite per commentare.
Dio è rimasto sconvolto. E' per questo che ultimamente latita.
Come non capirlo. Voleva creare qualcuno a sua immagine e  somiglianza...
Secondo me è in esilio su qualche galassia ignota


4 commenti:

  1. fanculo, sarà l'età ma dopo queste foto mi sento in diritto di dire "i giovani d'oggi" e "ai miei tempi"...

    RispondiElimina
  2. ImpiegataSclerata30 novembre 2011 17:43

    Quoto Anonimo. Che tristezza di gioventù a perdere....

    RispondiElimina
  3. Leggo su facebook che un tale Langone, giornalista di Libero, ha sottolineato come tra le cause del decremento della natalità ci sia il tasso di istruzione femminile (http://tg24.sky.it/tg24/cronaca/2011/11/30/libero_camillo_langone_figli_donne_libri_natalita.html).

    Ecco, magari se le mamme (ma forse anche i papà) dei succitati giovanotti avessero studiato un po' di più...

    RispondiElimina
  4. Anonimo: mi accodo "Eh, ai miei tempi!"...e parlo di 10 anni fa! In 10 anni il mio essere adolescente è involuto nella generazione dei bimbominkia. Quel che è peggio è che il bimbominkia adolescente diventa un adulto minchione!!!

    ImpiegataSclerata: hai detto bene. Sono vuoti a perdere...fosse solo un problema estetico si potrebbe sorvolare, ma cosa di fa di fronte alla pochezza di contenuti?

    Mocassino: più libri per tutti!!!

    RispondiElimina