mercoledì 3 febbraio 2010

Mistero

Capita, di tanto in tanto sia chiaro, che qualcuno di sua spontanea volontà, senza io che gli prometta soldi o favori di qualsiasi natura, leciti o illeciti che siano, mostri apprezzamento verso le mie doti lavorative e lo evidenzi al Capodecapis. 
Orbene, qual è la sua reazione di fronte a cotanto complimento gratuito? Gioia per avere un valido collaboratore? Entusiasmo per il buon lavoro svolto? Riconoscenza per l'impegno mostrato?
Nossignori.
Assume uno sguardo contrito, anche un po' dispiaciuto. Gli angoli della bocca piegano inesorabilmente verso il basso, gli occhi diventano lucidi, la mano trema. A volte si limita a commentare con uno sprezzante "Dice???" oppure, quando va meglio, tace a capo chino come si comportano di solito i bambini appena rimproverati per qualche marachella. Di solito l'interlocutore, a quel punto, si trova spiazzato e si sente come se avesse appena detto una cazzata madornale. 
Questo comportamento rientra, per me, in uno dei tanti misteri irrisolvibili. Invoco Giacobbo, Ruggeri e tutti gli altri esperti di misteri misteriosi a dipanare l'intricata matassa.

3 commenti:

  1. Che str...o! Se riconoscesse la tua bravura, ti dovrebbe pagare di più. Teme che tu gli chieda un aumento di stipendio.
    Certo che se tu minacciassi di lasciarlo in questo momento, lui sarebbe nella cacca (scusa le parolacce, ma quanno ce vò, ce vò!)
    MT

    RispondiElimina
  2. MT: se vieni qui ti do il permesso di menarlo!

    RispondiElimina
  3. Arrivooooooooo!!!!!
    MT

    RispondiElimina